amare l'Eucarestia - GRUPPO DI PREGHIERA "I TABERNACOLI" Brescia

GRUPPO PREGHIERA
"I TABERNACOLI "- Brescia -
Vai ai contenuti

Menu principale:

CERVOBIANCO
Saper AMARE L’EUCARISTIA NELLA S.  MESSA

Entriamo in colloquio con la Vergine Maria , Lei madre di Gesù e nostra, chiediamo a Lei che ci faccia  capire   l’Amore alla S. Eucaristia (S. Messa) centro fondamentale  della nostra Fede . La S. Messa  è composta da “PAROLE” e dal Sacrificio  Eucaristico che Gesù ci ha lasciato (1G.13.1) ci ha  Amato fino alla morte) si deve comprendere che tutte le espressioni d’Amore sono racchiuse nell’Eucaristia:l’Amore al Crocefisso, l’Amore unitivo , l’Amore Adorante, l’Amore contemplativo,l’Amore orante ,l’Amore inebriante.

L’Amore al Crocefisso è Gesù  Eucaristico, nella S. Messa,di cui rinnova l’immolazione di Sé per noi;diventa ciò un Amore unitiva nella Comunione Sacramentale e Spirituale , in cui si fa uno in chi lo riceve; diventa Amore Adorante  nel S. Tabernacolo, diventa come Olocausto  di Adorazione al Padre.

Ecco perché partecipare alla S. Messa  si trova la gioia  di una necessità nel essere presenti  con la gioia di incontrare Cristo che rinnova  per noi il Sacrificio  del Calvario per offrire  al Padre  per la remissione dei nostri peccati.

Ecco, se veramente crediamo  a questo grande Mistero (Miracolo) che si inserisce  attraverso la “PAROLA”  di Dio e l’Eucaristia ; si deve avere la capacità nella coscienza , di arrivare almeno cinque minuti prima per ringraziare il Signore della Sua presenza nel Tabernacolo con la gioia di assistere  alla Celebrazione Eucaristica.  - Al termine della S. Messa  avere la gioia  di restare qualche minuto  per ringraziare il Signore  che con la S. Comunione si  diventa Tabernacoli viventi.(questo lo diceva la Beata Alessandrina da Costa  e Vera Grita e molti altri Santi o Beati )

Si deve assaporare che l’Eucaristia  è Celeste”Lievito” (Matt. 13,33) Capace di fermentare ;( consiglio veramente di leggere  quanto Matteo  ci consegna in Parabole quando Gesù dice.) Noi persone nella natura umana possiamo avere  tutti i beni naturali, Spirituali  e temporali, non potranno mai raggiungere  la grandezza dell’Eucaristia, quando noi riceviamo Gesù, il quale è vivo e vero. Cioè colui che si è rivelato e fatto Carne e Sangue  per salvare tutta l’umanità  nel donarci , la pace, la gioia e la felicità-

Si dovrebbe  meditare la vita dei Santi  per renderci conto  con quale amore loro vivevano  il momento della S. Comunione : Il partecipare  alla S. Messa, dovrebbe essere il momento  più importante della nostra vita nello scoprire  il Suo Grande Valore. E’ con la volontà  che si dovrebbe  comprendere  la Divinità dell’Eucaristia; la S. Comunione che ci aiuta ad introdurci  nella gioia di avere ricevuto Gesù nel nostro cuore.

Il sacrificio della Croce è la S. Messa , diventa,per noi superfluo  dire che il Signore Eucaristico  è per tutti il Pane  dei forti e nella volontà dei credenti;ma, deve essere l’Amore  da donare ai fratelli e sorelle con la certezza  che attraverso  la S. Comunione , invocare lo Spirito Santo  diventiamo veramente  il “TABERNACOLO VIVENTE”;perché, Gesù vuole  quella gioia  per te e per me , vuole farti conoscere ,che, la nostra esistenza è legata al Suo Grande  Amore che sa donarti non solo la gioia , ma sa donarti l’allegria nel vivere serenamente.

Le parole della Consacrazione sono le parole più strabilianti  che Dio ha donato  alla Chiesa , hanno il Potere di trasformare  un po’ di Pane e Vino in Cristo <Dio Crocifisso>) Questo è il grande  Mistero  che ha

Pagina 2*


il potere, che, supera il potere dei Serafini, tale potere appartiene solo ai Sacerdoti i quali sono stati Consacrati e hanno due mai Unte da Dio.

Anzi credere  il Lui ci da la certezza  che la nostra vita è dono di Dio. Con l’Eucaristia  molti Martiri, da S. Stefano fino ai Martiri dei nostri tempi hanno donato la vita  per non tradire la “PAROLA”di Dio. Se leggiamo il Vangelo di Giovanni(Gv15,18-21) ci fa capire  che i Cristiani trovano la loro Santità attraverso il
martirio. Gesù dice:<se il mondo vi odia, sappiate che prima di voi ha odiato Me>Quanto è sublime pensare al Viatico prima di lasciare  questo mondo; cioè il Cibo per il viaggio da questa all’altra vita; pensare di incontrare il PADRE che sa solo perdonare e Amare i suoi figli, avendo Gesù nel nostro cuore.

E’ importante  verso la fine della nostra esistenza (quando Dio ci chiama a Se) avere il pensiero, di chiedere il Sacramento della Estrema Unzione , e in seguito la visita di un medico; avere la Grazia di Dio per incontrarlo, siamo certi che incontreremo anche tutti i nostri cari.

Vogliamo assieme ringraziare la Vergine Maria Santissima che per il Suo SI ha salvato l’umanità avendoci donato Suo Figlio Gesù Cristo ,che ha accettato la volontà del Padre lasciandosi Crocifiggere per donare a noi  il perdono di tutti i nostri peccati.

Auguro a tutti un anno 2021 pieno di serenità e di tanta speranza in Cristo nostro Signore

Cervobianco





Torna ai contenuti | Torna al menu